Focus Dance // Castello del Roccolo – Busca

Mirabilia 2018

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Mirabilia Festival torna in provincia di Cuneo, dal 16 giugno al 1 luglio e diviene sempre più un festival multidisciplinare del territorio. La nuova edizione infatti si sviluppa su quattro città, Busca, Fossano, Piozzo e Savigliano e 23 location, e prevede luoghi e appuntamenti differenti dedicati a focus tematici internazionali incentrati su linguaggi specifici.

In particolare, dal 26 giugno al 1 luglio a Busca (CN), si svolgerà la parte dedicata alla danza e al circo contemporaneo, ricca di numerosi focus nazionali e internazionali e con la presenza di operatori teatrali provenienti da Europa, Asia, America Latina e Africa. Il “Focus Dance”, uno dei focus più significativi, è realizzato in collaborazione con Piemonte Dal Vivo e Interplay Festival e sarà una rassegna di eventi che si svolgeranno nella meravigliosa e suggestiva cornice del castello del Roccolo di Busca. Le mura neogotiche, le serre ed il parco secolare del magnifico castello accoglieranno la danza contemporanea e le sperimentazioni più innovative tra danza, teatro e circo del programma 2018 del Festival Mirabilia con alcune delle più interessanti compagnie di danza e balletto europee.

Sulla scena principale, la panoramica Terrazza delle Serre, all’ombra di antichi lecci e faggi monumentali, si alterneranno le nuove proposte degli spagnoli Thomas Noone Dance, con due spettacoli, “Closer”, una prima nazionale dinamica e attrattiva che combina musica e danza per offrire al pubblico un’esperienza emotiva, espressa attraverso il corpo e le eccellenti capacità dei ballerini della compagnia, e “Perverso”. La Spagna sarà protagonista anche attraverso la performance di LA PIEL, compagnia di danza contemporanea fondata nel 2002 da José Reches, con “Como Perros”, un lavoro coreografico pensato per due interpreti maschili, una relazione in cui sentimenti e fisicità si ispirano all’istinto animale, vero, viscerale, carnale.

Grande spazio agli italiani: Daniele Albanese con la sua compagnia STALKER che ripercorrerà la sua evoluzione artistica portando in scena la sua prima creazione “In a Landscape”, nata dieci anni fa, nel 2008, come spettacolo per situazione urbana e dal 2010 trasposto anche in una versione per spazi al chiuso, non solo teatrali, con una particolare struttura di spazio, movimento e suono, e l’ultimo spettacolo “VON_assolo” (2018), in collaborazione con Piemonte dal Vivo, una riflessione sulla danza intesa come continua mutazione e trasformazione in rapporto con le forze che agiscono sul corpo e sullo spazio in una coreografia di movimento, luce e suono.
Balletto Teatro di Torino, composto da danzatori provenienti da importanti esperienze a livello internazionale e riconosciuto dalla critica più attenta, nel 2018 compie 40 anni di attività e porterà a Busca lo spettacolo “Kiss me hard before you go”.
Protagonisti di performances di altissimo livello saranno anche Fattoria Vittadini, milanesi, con lo spettacolo “Grip”; Aldes e TIDA che hanno prodotto “Questo lavoro sull’arancia” e e “Quintetto”, entrambi portati in scena dal danzatore Marco Chenevier; la coreografa dall’ironia dissacrante Silvia Gribaudi, artista torinese specializzata in arte performativa, con “R.OSA_10 esercizi per nuovi virtuosismi” ispirato alle immagini di Botero e ad un corpo che si ribella alla gravità per mostrare la sua lievità; Tommaso Monza con una rivisitazione de “Lo Schiaccianoci” in collaborazione con Piemonte dal Vivo.

Grande attesa al castello del Roccolo per la prima assoluta di “Lo spazio dell’animadi EgriBiancoDanza, compagnia diretta da Susanna Egri e Raphael Bianco, nata a Torino nel 1999, che si distingue, negli ultimi anni, per le creazioni dal grande valore sociale e spirituale, eccellenti e versatili, che hanno permesso di incontrare il favore di pubblico e critica, e di affermarsi come una delle realtà più interessanti della danza italiana. La compagnia ha ottenuto brillanti successi sia in Italia che all’estero e riunisce nella preparazione una solida base accademica alle varietà dinamiche della creazione coreografica odierna. A Busca porteranno in scena una performance concepita come un itinerario che si snoderà in diverse location: un percorso inteso non solo come percorso fisico ma esistenziale, un’ulteriore prospettiva e percezione degli spazi. Uno spettacolo multidisciplinare, permeato di contemporaneità.

Grazie al sostegno di Creative Ireland e del Ministero della Cultura Irlandese, sarà possibile assistere alla creazione in-situ degli irlandesi LoosySmokes. La compagnia porterà a Busca una prima nazionale dal titolo “Behind the dark”, straordinaria fusione di danza e acrobazie aeree. Specializzati nell’utilizzo dello spazio verticale, i LoosySmokes creano infatti spettacoli specifici per foreste, capannoni ed aree industriali, teatri, in cui utilizza sia la scena che gli spazi aerei in modo unico ed innovativo, con un concetto dello spazio tridimensionale in cui il pubblico è parte integrante dello spettacolo, in movimento fluido, condotto e guidato dal movimento degli artisti. La compagnia è formata da otto artisti, circensi, danzatori, musicisti, acrobati, e da personale specializzato in appendimenti.

Dal 26 giugno al 1 luglio dunque un prestigioso “festival nel festival” tutto dedicato alla danza in un’incredibile location del cuneese, con la possibilità di vedere in ogni angolo della città, in teatri e cortili, alcune delle sperimentazioni transdisciplinari più attese dal pubblico europeo quali il nuovo ed attesissimo spettacolo del famoso inventore della giocoleria coreografica, Stefan Sing & Critical Mess, con “Dodai”, in prima assoluta, e i francesi Libertivore che porteranno lo spettacolo di circo e danza “Phasmes” in prima italiana proprio al Festival Mirabilia.