Defracto /FR

Dystonie

project Terre di Circo

La compagnia DeFracto, composta da diversi artisti di origine francese, spagnola e vietnamita è forse una delle grandi innovazioni di questo 2016. Con un passato ed un curriculum veramente degno di nota, la compagnia è ora dedicata allo sviluppo del nuovo spettacolo Dystonie.

Nelle prime fasi di ricerca e sviluppo li abbiamo accolti in Residenza a Fossano presso la sala Brut e Bun dove li abbiamo visti studiare, ricercare ,danzare, suonare, sperimentare.
Li caratterizza una nuova visione, scrittura ed interpretazione della giocoleria in cui i movimenti non sono mai scontati o ovvi.
Abbiamo visto e sentito l’energia di Guillame Hidalgo, Van Kim Tran e Andrè Hidalgo alla continua ricerca di nuovi movimenti del corpo, ritmi serrati e scatti improvvisi… un nuovo modo di raccontare una storia.

La musica, l’altro protagonista essenziale è completamente in trasformazione.
Il compositore David, eclettico ed instancabile genio è accompagnato dalle due voci, Fanny Roz e Samantha Lopez che con le loro voci improvvisano e seguono i ritmi della giocoleria trasmettendo un senso profondo a cio’ che accade in scena.
Per la messa in scena, Enrique Longequel, giocoliere di spicco, questa volta nei panni di regista è l’occhio esterno che corregge ed aiuta a tradurre questo nuovo linguaggio allo spettatore.
Talento, energia e disciplina caratterizzano questa giovane compagnia che siamo sicuri ci sorprenderà con Dystonie.
L’opera è veramente agli albori e siamo la loro seconda opportunità di residenza a cui ne seguiranno altre 9. Un anno intero di sperimentazioni in giro per tutta l’europa.

Felici dunque di aver contribuito in qualche modo a far si che opere come questa nascano e possano crescere.

Li vedremo presenti a Mirabilia 2017 dove si esibiranno in un work in progress del loro spettacolo.

28 August 2016
19 September 2016

Monday at 20:00 / free entry residency res2016

Sala Brut e Bon Fossano
tutor Enrique Longequel

Dystonie

with Guillaume Martinet, Van Kim Tran, André Hidalgo
music David Maillard, Fanny Roz, Samantha Lopez
direction Eric Longequel
production Mathilde Froger, Jérôme Planche (ASIN Production)

language show without words
genre Contemporary circus