MIRABILIA 2022

Strange Beasts from Outer Space
31 agosto - 4 settembre 2022 a Cuneo + Mirabilia on the road

  

Torniamo alla grande programmazione di strada con un’edizione ricca di spettacoli e eventi di piazza.
A partire dal 12 maggio 2022 sono online su Liveticket i primi due spettacoli in prevendita!
C’è tempo fino al 12 giugno per acquistarli al prezzo earlybird!

 

A partire dal 12 maggio 2022 sarà già possibile acquistare in prevendita su Liveticket i biglietti per i seguenti spettacoli:

Akoreacro – Arret d’urgence
sabato 3 e domenica 4 settembre

earlybird €7 per un mese dalla data di prevendita

Abbondanza Bertoni – Doppelganger
sabato 3 settembre

earlybird €7 per un mese dalla data di prevendita

Mirabilia non si è mai fermato negli ultimi due anni di emergenza sanitaria. Adesso è tempo di “Strange Beasts from Outer Space” (Strane Bestie dallo Spazio Profondo) per un’edizione di Mirabilia che parla di noi, dell’uomo, attraverso il suo rapporto con la natura, con il selvaggio.

31 agosto – 4 settembre 2022 a Cuneo
Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival 2022
XVI EDIZIONE

4 – 7 agosto 2022
Mirabilia On The Road

Alba (Cn)

25 – 28 agosto 2022
Mirabilia On The Road


Busca (Cn)

10 settembre 2022
Museo Ferroviario Piemontese
Savigliano (CN)

Strange Beasts from Outer Space, questo il titolo della XVIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival, ideato e organizzato dall’Associazione IdeAgorà con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto.

Mirabilia, il Festival multidisciplinare di circo, danza e teatro, non si è mai fermato negli ultimi due anni di emergenza sanitaria. Adesso è tempo di “Strange Beasts from Outer Space” (Strane Bestie dallo Spazio Profondo) per un’edizione di Mirabilia che parla di noi, dell’uomo, attraverso il suo rapporto con la natura, con il selvaggio. Come fece Hermann Melville con il suo Moby Dick.

A Mirabilia dunque le folli animalesche sculture dell’artista irlandese Tom Campbell, il grande veicolo della Compagnia Akoreacro, l’enorme balena del Teatro dei Venti e moltissime altre performance, intime o di grandi dimensioni, capaci di narrare il rapporto di scontro e conflitto e insieme di amore e indivisibilità fra uomo e natura.

Per l’edizione 2022 Mirabilia presenta – ora che le normative nuovamente lo possono consentire – un cartellone di grandissimi eventi, a cui si affiancano veri e propri percorsi di scoperta delle aree più innovative delle performing arts in cui generi e stili si destrutturano per ricomporsi in forme nuove e talvolta ancora da esplorare.

Il pubblico potrà così scoprire le grandi Compagnie europee, per poi passare ai teatri, cortili, giardini e chapiteaux, soffermarsi sugli spettacoli di teatro di strada e confrontarsi con linguaggi diversi e talvolta più intimi.

Una programmazione che conferma la continuità del lavoro di Mirabilia e il prezioso e fondamentale legame del Festival con la Città di Cuneo, con il cuneese e con il Piemonte, regione che dal punto di vista delle arti performative, è oggi fortemente identificata dal circo contemporaneo così come dalla danza e dai linguaggi performativi fisici che non conoscono barriere di linguaggio.

Grazie al Festival Mirabilia la nostra estate tornerà ad animarsi con musica, teatro e danza – dice il Presidente della Provincia Federico Borgna -. Alba, Busca, Cuneo e Savigliano ospiteranno eventi di grande prestigio che arricchiranno il calendario degli appuntamenti culturali promossi nelle diverse città. Il Cuneese si conferma ancora di più punto di riferimento per il circo contemporaneo, la danza e le arti performative, un’opportunità e una vetrina eccezionale che permetterà al nostro territorio di farsi conoscere anche ai tanti turisti che quest’estate verranno a scoprire la Granda”.

Un Mirabilia non solo Festival di programmazione ma anche di creazione in un’ottica di valorizzazione che segue gli artisti in un percorso completo che si concretizza con il sostegno alle Compagnie, con spazi di creazione offerti alle stesse attraverso Residenze artistiche che hanno luogo a Busca e programmate durante l’intero anno sul territorio con il coinvolgimento del pubblico e delle realtà che lo abitano.
Come il direttore artistico Fabrizio Gavosto conferma attraverso le sue parole “Lo sviluppo di un evento dipende dallo sviluppo e dalla crescita dei suoi fruitori, del suo staff, della sua coscienza, del suo impatto, ma soprattutto dallo sviluppo della realtà che lo circonda. Nessun festival è un’isola a se stante, ma bensì fibra di un tessuto, parte integrante e necessaria di tutte quelle fibre diverse che insieme compongono la nostra società“.

La XVIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival avrà dunque luogo a Cuneo dal 31 agosto al 4 settembre.
Sarà preceduta anche quest’anno da appuntamenti “On the road” con una prima tappa ad Alba dal 4 al 7 agosto, a seguire Busca dal 25 al 28 agosto e una data conclusiva a Savigliano il 10 settembre.
Cuneo sarà nuovamente il cuore del Festival dal 31 agosto al 4 settembre con un ricchissimo programma. Saranno complessivamente oltre 90 repliche e 50 le Compagnie attese da Italia, Francia, Spagna, Gran Bretagna; 3 gli spettacoli in Prima assoluta e 5 le Prime nazionali.

 

Numerose le eccellenze artistiche programmate per la XVIma edizione di Mirabilia a Cuneo, iniziando dal Teatro dei Venti con Moby Dick (premio UBU 2019) sabato 3 settembre, una grande produzione di teatro urbano, che ha già rappresentato l’Italia nel mondo e che ha recentemente aperto le celebrazioni di Procida 2022 Capitale italiana della Cultura, così come, con il sostegno dell’Institut Francais di Parigi, importanti compagnie di circo contemporaneo d’Oltralpe quali la storica Compagnia francese Transe Express con Poupées Géantes et Tambours, programmato il 31 agosto in apertura del Festival, uno straordinario spettacolo che trasforma le strade della città in un enorme teatro d’opera, gli Akoreacro, altra storica compagnia che ha letteralmente “inventato” un ritorno ad un circo più puro, con grandi allestimenti, che il 3 e il 4 settembre presenta la Prima Nazionale di Arrêt d’Urgence uno spettacolo di altissima acrobazia sorprendente, selvaggio, indimenticabile, e letteralmente “esplosivo”.

Dalla Spagna è poi attesa nuovamente la Compagnia Nueveuno Circo, eccellenza nell’ambito della giocoleria. Al Festival presentano Sinergia, un complesso e incredibile spettacolo che incanta grazie alla precisione assoluta dei performer in scena.
E ancora CirkVost, icona francese del circo per i suoi grandi spettacoli di trapezio volante così come per i suoi spettacoli più intimi e di ricerca, che presenta la prima nazionale di A-Triptik.
Mai in Italia – conferma il direttore artistico Fabrizio Gavosto – in un unico Festival, e in così pochi giorni, sono stati programmati un tale susseguirsi di riconosciute eccellenze del circo contemporaneo del panorama europeo“.

Oltre al Circo, grande spazio sarà riservato alla danza e al teatro con la partecipazione di affermate Compagnie quali EgriBiancoDanza con il nuovo progetto Eartheart, vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena”, e ancora Abbondanza Bertoni (Premio UBU 2021) programmata il 3 settembre con lo spettacolo Doppelganger, Eventi Verticali, Stalker Teatro, Circo Zoè, e molti altri artisti e compagini artistiche alcuni dei quali presenteranno spettacoli in prima assoluta o nazionale.
Di grande interesse anche la presenza di giovani compagnie professionali. Giovani artisti caratterizzati da una grande preparazione e che rappresentano le “promesse” del panorama delle arti performative per i quali l’incontro e il confronto con i ” grandi maestri storici” presenti al Festival ’22 sarà stimolo creativo.

Molti i Focus previsti, da quello sui giovani del territorio sviluppato tramite il progetto Mirabilia Awards in partenariato con l’Associazione romana Domino Pubblico, al consolidato Focus sulla danza italiana in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, alla vetrina FNAS_Federazione nazionale Arti di Strada che porterà progetti italiani di teatro urbano e site specific a incontrarsi con programmatori e operatori.
Fra i convegni in programma anche l’incontro mondiale delle riviste di circo della rete INCAM_International Network of Circus Arts Magazines/Media; per l’occasione un’intera giornata sarà dedicata all’ incontro e alla discussione fra artisti, direttori di riviste di settore e critici teatrali, per confrontarsi sul come “scrivere” di arti performative e, in particolare, di circo contemporaneo.

Nel 2021 il festival è stato sostenuto da
MiC; Regione Piemonte; Città di Cuneo; Città di Busca; Città di Alba; Città di Chieri; Fondazione Compagnia di San Paolo; Fondazione CRC; Fondazione CRT; Fondazione CRS

Con il contributo di
Museo Ferroviario Piemontese; ACCI_Associazione Circo Contemporaneo Italia; Progetto Take Off; Parco Parri

Il Focus Italian Dance è realizzato in collaborazione con
Fondazione Piemonte dal Vivo

Sponsor e partner tecnici
Open Baladin Cuneo; Banco Azzoaglio; Merlo Group; Alba Fire; Danzicherie; Catelmar; AR Multiservice

In collaborazione con
ATL del Cuneese, Cuneo Music & Art Festival, Confcommercio di Cuneo, progetto #PerformingLands, progetto SkillBox, rete SinapSirK, Parco Fluviale Gesso Stura, Dominio Pubblico, Oriente Occidente Dance Festival, Interplay Festival, Associazione Sarabanda, Fondazione Cirko Vertigo, SoloCoreografico, Scuola Holden, progetto Quinta Parete, Associazione COORPI, We Cuneo, NewDigitalApp

Media partner
Radio GRP, Targato CN, Trovafestival, Juggling Magazine

Il Festival Mirabilia è un progetto ideato e organizzato da IdeAgorà
diretto da Fabrizio Gavosto

Il Festival ha ottenuto l’EFFE Label 2022