fbpx
  • MIRABILIA LIGHT 2020
    SATELLITE OF LIFE

13 Agosto 2020 / giovedì

MIRABILIA 2020
SATELLITE OF LIFE

Cos’è Mirabilia 2020? In un periodo difficile, segnato dall’emergenza Covid, Mirabilia non ha paura di re inventarsi e di adeguarsi.

Infatti per la sua quattordicesima edizione, il Festival trae linfa dalle proprie esperienze, dalle radici profondamente radicate nel magnifico territorio, e si adegua al cambiamento, dettato dalla contingente situazione emergenziale, per generare sempre qualcosa di nuovo, ripartire e ricominciare a crescere insieme.

Continuare a coltivare bellezza e meraviglia, perchè l’essere capaci di emozionarsi insieme ci rende parti attive della società, ed è una possibile chiave per vivere il nuovo futuro senza paura. Satelliti e radici le Arti Performative, in una nuova veste “light” per il 2020, ma che poi tanto light non è, e che presenta proposte differenziate nelle aree, nei pubblici e nella tipologia

Inevitabilmente quasi assente nella parte di “invasione e trasformazione urbana” della programmazione, Mirabilia sarà da scoprire quest’anno nei bellissimi cortili, nei giardini, nei tendoni e nel magnifico Teatro Toselli di Cuneo. Non toccherà le piazze e le strade come è sua amata abitudine…ma comunque saprà “perturbarle” con intima delicatezza, in segreto e a sorpresa, poichè sono spazi fondamentali.

Condivisione intensa d’istanti, in sicurezza, e a distanza appropriata, ma comunque insieme e vicini, a Cuneo come a Busca e al Museo Ferroviario di Savigliano, per puntare uniti a condividere le nostre magiche città, le emozioni e le sensazioni che solo i grandi spettacoli sanno donare; un manifesto ad andare avanti, a guardare attenti eppur sereni alle sfide del futuro.” queste le parole di Fabrizio Gavosto ideatore e direttore artistico del Festival.

PREVENDITE ONLINE

 

Compagnie selezionate PerformigLands 2020
Bando Residenze Artistiche

Performing Lands

Residenza per Artisti nei Territori
PROGRAMMA ARTISTICO TRIENNALE 2018/2020

In stretta continuità con il progetto di Residenze Artistiche 2015-2017 “Terre di Circo“, il Progetto “Performing Lands” 2018-2020 ha adesso come obiettivo principale della residenza la multidisciplinarietà, e soprattutto lo sviluppo di percorsi interdisciplinari, che rappresentano attualmente una delle principali tendenze dei linguaggi contemporanei a livello europeo.